Skip to content

Definizione di crisi di governo

Presentazione delle dimissioni del governo in carica in seguito alla rottura del legame fiduciario con la maggioranza politica che lo sostiene. Le crisi si distinguono in: -Parlamentari: in seguito a sfiducia del parlamento, che impone al governo di rassegnare le dimissioni;
-Extraparlamentari: in seguito a dimissioni volontarie del governo per motivi interni alla maggioranza.
Effetti di stabilità (rispetto alla mozione di sfiducia) per il paese ha sortito la previsione della necessità per il governo di incassare un’investitura fiduciaria del parlamento entro dieci giorni dalla sua formazione. Quindi l’esecutivo deve godere del sostegno di una maggioranza politica, che gli accorda la fiducia sulla base del programma esposto al parlamento.
di Antonio Amato
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.