Skip to content

Fonti del diritto

Fonte del diritto = atto o fatto idoneo a produrre norme giuridiche
- Scritta → regola formulata in un testo scritto
- Non scritta → regola ricavata da elementi diversi (osservazione degli usi, studio delle decisioni precedenti)
La distinzione scritta/non scritta non è del tutto propria perché la fonte giurisprudenziale (il precedente) consiste pure in un testo scritto che viene interpretato.

Esistono prevalentemente 2 tipi di fonte:
- Precedente giudiziario = decisione già avvenuta di un caso analogo a quello che si tratta di decidere, da cui si ricava una regola cioè un criterio di soluzione che può valere per ogni caso simile
- Atto legislativo = procedimento con cui un’autorità che ha il potere di legiferare produce un testo che contiene regole di diritto
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.