Skip to content

Freud - Tre categorie di sogni

Esistono 3 categorie di sogni: sogni di tipo infantile, che rappresentano un desiderio non rimosso (infantili); sogni che esprimono un desiderio rimosso, con un travestimento (sono la maggioranza dei nostri sogni); sogni che rappresentano un desiderio rimosso senza mascherarlo o con maschere insufficienti (angoscia). Ciò che produce angoscia ora una volta era un desiderio, poi rimosso.
Nell'apparato psichico ci sono 2 agenti di creazione del pensiero. Il primo fa accedere alla coscienza i suoi prodotti, l'attività del 2° è inconscia, e diventa cosciente solo grazie ad 1 altro agente. Vie è poi una censura tra i 2 agenti, che fa passare solo ciò che le piace. Ciò che viene respinto dalla censura è rimosso. In certe condizioni, come nel sonno, la censura si rilassa, ma non è del tutto eliminata, solo ridotta. Sono mitigate le caratteristiche sgradevoli del materiale rimosso. Si forma un compromesso tra le interazioni di 1 agente e le esigenze di 1 altro (rimozione – rilassamento della censura – formazione di un compromesso). L'oscurità di un sogno è dovuta alle modifiche che la censura fa sul materiale rimosso.

di Dario Gemini
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.