Skip to content

Furto con strappo

Art. 624 bis2 c.p.  “Chi si impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarre profitto per sé o per altri, strappandola di dosso o di mano alla persona”
Un tempo era configurato come ipotesi meno grave di rapina, ma si differenzia da questa per il fatto che la violenza è esercitata sulla cosa e non sulla persona, anche se c’è la potenzialità, che giustifica la pena maggiore rispetto al furto comune, che la vittima subisca danni anche personali (qualora si realizzino, si avrà concorso tra furto con strappo e lesioni personali).

Trattamento sanzionatorio
- semplici, puniti d’ufficio con reclusione da 1 a 6 anni e con multa da 309 € a 1032 €;
- aggravati, puniti d’ufficio con reclusione da 3 a 10 anni e con multa da 206 € a 1549 €;
- attenuati, puniti d’ufficio con pena diminuita da ⅓ alla metà.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.