Skip to content

IL SISTEMA DEGLI AFFETTI

Gli affetti vengono visti come lo strato della vita psichica in cui le emozioni si legano alla rappresentazione di un oggetto e sono inoltre la memoria delle emozioni esperite in rapporto a un oggetto, animato o inanimato. Negli affetti compare la collaborazione fra rappresentazione, memoria e schema emotivo di base. Le emozioni possono equivalersi ed essere riconosciute da   tutti gli essere umani, mentre gli affetti sono patrimonio principale di ciascun individuo, essi dipendono cioè dalle relazioni in un momento storico dato.
L’uscita dal circuita piacere-dolore-emozioni di base è di fatto la premessa necessaria affinchè l’individuo passi da essere egoistico a essere attivamente sociale, attore nella ribalta della storia che patisce le influenze del mondo sociale ma che è in grado di intervenire attivamente nelle dinamiche della storia propria e della umanità. Nel piano delle relazioni affettive incontriamo una nuova forma di potere, quello cioè che ha a che fare con l’influenza degli altri. Il sistema degli affetti può in tal modo imbrigliare le energie psichiche, soprattutto laddove il rapporto con l’altro si instaura sulla base di una dipendenza che non lascia emergere la singolarità individuale.
di Carla Callioni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.