Skip to content

Impossibilità nel contratto plurilaterale

Qualora l’impossibilità sopravvenuta che colpisce la prestazione di una delle parti si inserisca all’interno di un contratto plurilaterale, l’art. 1466 c.c. stabilisce che il contratto non si scioglie tra le parti, “a meno che la prestazione mancata debba considerarsi essenziale”.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.