Skip to content

Imposte dirette e indirette; reali e personali


Le classificazioni più correnti dell’imposta hanno come riferimento il presupposto. Note è la distinzione tra imposte dirette e imposte indirette: le prime sono quelle che colpiscono le manifestazioni dirette di capacità contributiva (reddito e patrimonio); le seconde le manifestazioni indirette (imposte sui consumi, trasferimenti, sugli affari).
Le imposte sul reddito sono distinte in personali e reali a seconda che nella loro disciplina abbia rilievo o meno quale elemento che attiene alla persona del soggetto passivo.
Tratto da DIRITTO TRIBUTARIO di Alessandro Remigio
Valuta questi appunti:

Continua a leggere:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.