Skip to content

Intervento della Corte Costituzionale sul codice: sentenze interpretative di rigetto

Hanno implicato:
- 1970 sul reato di istigazione a delinquere sancisce che tale incriminazione non costituisce un illegittimo limite alla libertà di manifestazione del pensiero, poiché l’apologia punibile non è la manifestazione di pensiero pura e semplice, ma quella che integri un comportamento idoneo a provocare la commissione di delitti.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.