Skip to content

L'Assemblea Generale: ruolo e competenze

L'Assemblea Generale è un organo a partecipazione universale e a competenza generale, ma con poteri limitati. Tutti gli stati membri vi sono rappresentati e ciascuno di essi ha diritto a un voto. L'Assemblea accoglie solo rappresentanti di governo e il sistema di voto è a maggioranza semplice dei presenti e dei votanti. Solo per alcune questioni la maggioranza sale a 2/3 dei presenti e votanti. Tante volte si adottano decisioni politiche per consensus.
L'Assemblea dispone di organi sussidiari, alcuni dei quali (UNCTAD) hanno sviluppato vita propria. L'Assemblea può discutere qualsiasi questione che rientri nei fini ONU e può rivolgere raccomandazioni ai paesi membri o al Consiglio. Se si tratta di questioni di pace o sicurezza internazionale di cui si sta già occupando il Consiglio, essa non ha competenza → limite. Allo stesso modo l'Assemblea deve rimettere al Consiglio tutte quelle questioni sulla pace e la sicurezza per cui sia necessaria l'adozione di misure concrete.
Approva il bilancio ed elegge i membri di numerosi altri organi, inclusi i membri non permanenti del Consiglio. Delibera l'ammissione, l'espulsione e la sospensione di uno stato (su proposta del Consiglio). Nei confronti dei paesi membri può solo fare raccomandazioni non vincolanti. Può anche adottare a larghe maggioranze e in maniera solenne raccomandazioni su temi generali e di rilievo politico → dichiarazioni di principi come la DUDH, Dichiarazione del Millenio (contro povertà e per ambiente e diritti umani). Queste dichiarazioni vengono spesso usate dalla CIG per ricostruire il diritto internazionale consuetudinario. L'Assemblea ha inoltre promosso la codificazione delle regole internazionali in alcuni settori maturi attraverso la Commissione del diritto internazionale (diritto del mare, dei trattati, responsabilità degli stati, relazioni diplomatiche) → contributo importante alla certezza del diritto e alla diminuzione delle controversie. Importante anche l'affermarsi in seno all'Assemblea del principio di patrimonio dell'umanità (beni fuori dalle giurisdizioni nazionale, spazio extra-atmosferico...). L'Assemblea promuove anche conferenze diplomatiche per la negoziazione di trattati.
L'Assemblea rappresenta un foro unico di discussione e di sviluppo della cooperazione internazionale. Un processo di riforma sembra comunque necessario dinnanzi ad un erosione dei suoi poteri e ad altre difficoltà
di Alice Lavinia Oppizzi
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.