Skip to content

L’One best way e il primato dell’impresa

L’Organizzazione scientifica del lavoro si presenta dunque come una costruzione organica e capillare, volta ad  affermare il primato assoluto dell’organizzazione d’impresa su ogni componente sociale che vi lavora. Questo primato trova la propria legittimazione nel ricorso alla scienza, in particolare nell’ one best way.
Esso consiste nel presupposto che per ogni problema esiste sempre una sola soluzione ottimale, e che tale soluzione può essere raggiunta soltanto mediante l’adozione di adeguati metodi scientifici di ricerca.
L’one best way trova soluzioni neutrali, superiori agli interessi di parte; è un imperativo universale cui devono sottostare tutti i dipendenti e datori di lavoro.
Per condurre un’impresa in modo moderno occorre affermare la sovranità assoluta dell’impresa su tutti i soggetti che operano al suo interno, con la totale trasparenza di ogni costo e di ogni atto produttivamente rilevante.
Taylor in nome della scienza afferma il primato dell’organizzazione che per lui è sinonimo di centralizzazione delle decisioni, programmazione meticolosa, eliminazione degli arbitri dei singoli.
di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.