Skip to content

L’integrazione cogente: la legge

Si incrina l’idea del contratto come atto di sovranità individuale ed occorre sempre più spesso esaminare la normativa che precede il rapporto al fine di individuare la posizione che spetta al soggetto che agisce cui dovrà seguire l’analisi delle azioni e delle tutele che lo stesso può svolgere verso l’altro contraente.
È così necessario ricercare la norma e gli indirizzi giurisprudenziali consolidati che regolano il fatto da valutare e le conseguenze che ne derivano per le determinazioni libere o obbligate dell’operatore economico.
D’altra parte lo scambio nei rapporti tra privati è sempre più specializzato.
Sempre più spesso la libertà non si dirige verso la scelta di un contenuto negoziale ma verso un prodotto offerto da una serie di imprese spesso di grandi dimensioni.
Si è passati da libero negoziato sui termini dello scambio alla libertà di scelta delle cose.
Sicché la libertà del singolo trova oggi difesa non più nell’assenza di leggi ma proprio nelle leggi regolatrici del mercato.

di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.