Skip to content

La regola nel diritto

Regola = proposizione con la funzione di prescrivere un comportamento, cioè di qualificarlo come obbligatorio/vietato/lecito:
- Individuale → riguarda il comportamento di un individuo o di più individui determinati (Mario, chiudi la porta)
- Concreta → la prescrizione vale in una o più situazioni concretamente determinate (Mario, se esci per ultimo, chiudi la porta)
- Generale → riguarda il comportamento di chiunque si trovi in una determinata situazione (L’ultimo che esce chiude la porta)
- Astratta → la prescrizione vale in ogni situazione che sia eguale a quella prevista (Ogni volta che la lezione è finita, l’ultimo che esce chiude la porta)
Sentenza del giudice → individuale + concreta
Regola di diritto = regole che prescrivono in modo generale ed astratto ciò che si può o si deve fare in ogni situazione che corrisponda alle situazioni-tipo previste dalle regole stesse → si forma in uno dei “modi di produzione” previsti dal sistema giuridico
Norme di produzione = regole che disciplinano i modi di produzione delle norme di un sistema giuridico
Se ogni norma si dovesse legittimare sulla base di una regola superiore che ne prevede la produzione si risalirebbe indietro all’infinito → la “sorgente” di tutto il sistema è sempre un fatto storico
Sistema giuridico = sistema di regole la cui applicazione è affidata all’autorità di un giudice
Ordinamento giuridico/Istituto giuridico = universo di regole di diritto prodotte in conformità ad un apparato di fonti
Diritto internazionale → regola i rapporti tra gli Stati, ha proprie fonti (es. consuetudini internazionali e trattati)
Ciò che è illecito secondo una norma internazionale però può essere lecito secondo una norma interna allo Stato.
Le norme stabilite da una convenzione internazionale divengono efficaci nell’ordinamento interno solo attraverso la ratifica (approvazione da parte delle camere)
di Fabio Merenda
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.