Skip to content

La scelta della teoria direzionale proposta da Georgescu Roegen

La scelta della teoria direzionale, proposta da Georgescu Roegen nel 1936, parte dall’osservazione dei dati di mercato dai quali si può risalire al paniere di beni scelto dal soggetto per ogni data situazione di bilancio, in modo del tutto analogo a quanto indicato dall’approccio delle preferenze rivelate: il consumatore, con il suo comportamento di mercato rivela il suo pattern di preferenze, posto che questo esista. Si può anche verificare che la scelta del turista tra due beni turismo cambi a seconda del contesto di riferimento e che la disponibilità o meno di un altro bene per la scelta determini l’inversione nelle preferenze del consumatore. Inoltre, non si può sostenere che sempre e comunque quantità maggiori siano preferite a quantità minori: nell’intorno di ciascun punto dello spazio dei beni il consumatore deve essere in grado di conoscere quali direzioni aumentano la sua soddisfazione e quali la diminuiscono.
di Elisabetta Pintus
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.