Skip to content

Livello informale e livello formale dei rapporti umani

Barnard riconosce che i rapporti informali creano le condizioni in cui può sorgere l’organizzazione formale, ma essi sono privi di fini consapevoli, di strutture e suddivisioni interne. Di conseguenza, finché si resta nell’ambito di un rapporto informale, non è possibile stabilire un sistema cooperativo.
Barnard sottolinea inoltre che l’organizzazione informale esige un certo ammontare di organizzazione formale e non può durare o espandersi senza l’emergere di organizzazione formale.
Se Mayo vedeva i rapporti informali come l’anima che da senso e tono alle strutture formali, Barnard restituisce all’organizzazione formale, la funzione di sede privilegiata in cui gli uomini stabiliscono una cooperazione in quanto dotata di scopo consapevole. Inoltre è la stessa organizzazione formale ad essere per Barnard la matrice di nuovi rapporti di tipo informale. Si instaura così una osmosi tra livello formale e informale dei rapporti umani.
di Priscilla Cavalieri
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.