Skip to content

Misure contabili di redditività del capitale

1) ROE (Return on Equity) = RN/CN.
Esprime la redditività netta contabile del capitale di rischio (che ha una remunerazione residuale, cioè condizionata dall’aver preventivamente remunerato tutti gli altri fattori: lavoro, materie prime, capitale di terzi). Viene considerato una misura della redditività globale della gestione dal punto di vista dei detentori del capitale di rischio. Avendo infatti a numeratore il Reddito Netto risente di tutte le componenti della gestione (operative, finanziarie, atipiche, straordinarie e fiscali).  Una misura di frequente impiego nella analisi finanziarie è:
ROE × (Capitale netto/n°azioni) = Utile per azione (EPS o Earning per Share)

    [valore contabile singola azione]

2) ROI (Return on investment) = RO/CIN.
Misura la redditività del capitale complessivamente investito nell’impresa, indipendentemente dalla sua provenienza, sia esso apportato a titolo di rischio o sottoforma di debito di prestito.
Misura i risultati conseguiti nell’ambito della sola gestione operativa, prescindendo quindi dalle scelte di politica finanziaria e da eventuali componenti tipiche e straordinarie

3) i = OF/D. Esprime il costo del capitale di terzi, cioè la remunerazione riconosciuta ai mezzi finanziari acquisiti dall’impresa a titolo di prestito. La sua rilevanza nell’ambito delle valutazioni di redditività del capitale: E’ uno dei fattori condizionanti il ROE attraverso le scelte di struttura finanziaria.
di Alessia Chiovaro
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.