Skip to content

Nervo vago X: componente motrice branchiale

La sede è il nucleo ambiguo da cui originano  fibre che innervano i muscoli striati di faringe e laringe ad eccezione del muscoli stilofaringeo (innervato dal glossofaringeo) e tensore del palato (innervato dal trigemino). La funzione svolta è quella della deglutizione e fonazione. Queste efferenze si distribuiscono ai muscoli laringei attraverso i nervi laringei inferiore e superiore e ai muscoli faringei attraverso il plesso faringeo.
Ai nuclei dei nervi motori dei nervi cranici arrivano le fibre motrici volontarie che originano dalla corteccia cerebrale e costituiscono il fascio cortico-spinale destinate al midollo spinale. Una parte di queste fibre, che è originata dalle aree motorie della corteccia cerebrale, si ferma nel tronco encefalico e fanno sinapsi con i neuroni motori localizzati in questi nuclei. Le fibre che raggiungono questi nuclei sono sia dirette (omolaterali) che crociate (etero-laterali). Questa situazione porta a dei vantaggi: per esempio una lesione del neurone corticale non riesce a determinare l'inefficienza totale della sua funzione perchÈ ci sono ancora le fibre controlaterali che continuano a funzionare e quindi a garantire la funzione specifica del muscolo. 
Il nucleo ambiguo riceve anche fibre dai nuclei dei nervi cranici vicini per attività riflesse.
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.