Skip to content

Nozione di trasferimento d'azienda. Concetto di entità economica organizzata

Per capire quale sia il campo di applicazione della disciplina legale che tutela i lavoratori, dobbiamo fornire una definizione di “trasferimento d'azienda”, contenuta principalmente all'interno dell'art. 2112 c.c. comma 5: per trasferimento d'azienda s'intende un'operazione volta al cambiamento della titolarità di un'attività economica organizzata, per mezzo di fusione o cessione, preesistente al trasferimento e che conserva nel trasferimento la propria identità, al di là di quale sia la tipologia negoziale o il provvedimento che determina il trasferimento. Rientrano, quindi, in tale definizione tutti mutamenti della persona dell'imprenditore, purché persista un'attività economica organizzata. 
La seconda parte del comma 5 prevede, poi, che possano essere trasferite anche parti d'azienda, intese come articolazioni funzionalmente autonome di un'attività economica organizzata, individuate come tali Per la Corte di giustizia dell'Unione Europea, inoltre, si considera trasferimento d'azienda anche il semplice mutamento di soggetti nello svolgimento di un'attività, senza che sia necessario il trasferimento di elementi patrimoniali materiali o immateriali. Per uniformare il diritto comunitario, il legislatore europeo ha dovuto emanare la direttiva 98/50, per fare in modo che quanto previsto dalla Corte di giustizia fosse inglobato anche nel testo della vecchia direttiva 77/187. 
Uno degli interventi legislativi italiani in materia, il D.Lgs. 276/2003, ha previsto che l'acquisizione di personale già impiegato in un appalto, a seguito del subentro di un nuovo appaltatore, non sia da considerarsi come trasferimento d'azienda o di parte di essa. Il testo di tale decreto sembrerebbe in contrasto con l'interpretazione della Corte di Giustizia e con la direttiva comunitaria che ne ha recepito il volere, almeno che non si interpreti in senso limitativo il disposto del legislatore italiano, ossia nel senso che il mero trasferimento di personale non possa essere considerato come integrante la fattispecie del trasferimento di un'attività economica organizzata. 
P.S. a mio parere la dottrina e l'autore del libro hanno cercato una giustificazione al dettato legislativo, che si presenta nettamente in contrasto con la direttiva.
di Alessandra Infante
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.