Skip to content

Organizzare il lavoro professionale

* Attività di trasformazione: nucleo tecnico
* Attività di mantenimento e innovazione: tecnostruttura
* Attività di coordinamento e controllo: linea manageriale intermedia
I componenti del team interagiscono tra loro con una certa regolarità, nella consapevolezza di dipendere l’uno dall’altro e di condividere gli stessi obiettivi di consapevolezza di dipendere l’uno dall’altro e di condividere gli stessi obiettivi.
All’interno del team:
- Il team diventa centrale rispetto al singolo lavoratore
- Il coordinamento è sostenuto dalla cooperazione tra i componenti del gruppo, mentre si riduce lo spazio della regolazione esterna, per via gerarchica o attraverso procedure
- L’allargamento delle mansioni è preferibile alla specializzazione, in quanto coerente con l’incremento di responsabilità del gruppo
- È la persona che controllo il processo e la tecnologia
- La varietà del lavoro e l’ampiezza dei ruoli favoriscono processi di apprendimento e di innovazione già all’interno del nucleo operativo
Il ricorso al lavoro in team si è diffuso sia in situazioni in cui è richiesto di affrontare un’emergenza sia in situazioni in chi è richiesto di affrontare un’emergenza sia in situazioni in cui si rende necessaria la collaborazione tra persone che operano stabilmente in processi di lavoro diversi.
Ci sono diverse forme di gruppi di lavoro:
* Circoli di qualità: hanno l’obiettivo di dar vita a processi di miglioramento della qualità dei processi e dei prodotti
* Gruppi di lavoro remoti: composto da persone allocate in strutture o aree geografiche diverse
* Gruppi di progetto: persone che hanno l’obiettivo di realizzare uno specifico programma
di Giulia Mestre
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.