Skip to content

Ricalibratura sociale

Ricalibratura --> cambiamento istituzionale con vincoli (esogeni e endogeni) che condiziona le scelte dei decisori politici. In seguito a tali vincoli si ha l’interdipendenza fra scelte espansive e scelte restrittive ed uno spostamento dell’enfasi posta su diversi strumenti e obiettivi delle politiche sociali. La ricalibratura può essere funzionale (riguarda quegli interventi che servono a ribilanciare le diverse funzioni di protezione sociale); distributiva (ribilanciare il grado di protezione sociale tra categorie ipergarantite e categorie sottogarantite); normativa (interventi di natura simbolica che evidenzino la necessità di cambiamento. Comprende quindi discorsi pubblici, prese di posizione ecc.).
 
di Adriana Morganti
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.