Skip to content

Rottura dei visceri nella medicina legale

Si tratta di rotture e lacerazioni di organi interni causati dall’applicazione di energia meccanica con modalità di pressione, di trazione o di scoppio.
Gli organi più frequentemente interessati sono l’encefalo, i polmoni, il cuore, il fegato, la milza.
A livello encefalico non vi è diretta corrispondenza tra lesioni esterne e gravità di quelle interne: infatti le ossa craniche sono relativamente elastiche per cui è possibile che la forza applicata determini una depressione dei tavolati ossei senza produrne discontinuazione.
Al livello polmonare le lesioni sono spesso causate dall’azione diretta delle coste fratturate sul parenchima.
La rottura del cuore si può determinare per azione compressiva della gabbia toracica.
Il fegato e soprattutto la milza possono andare incontro rottura in due tempi a seguito di traumatismi toracico-addominali.
di Stefano Civitelli
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.