Skip to content

Sensibilità viscerale

L'attività sensitiva e motoria dei visceri si basa su un meccanismo riflesso condizionato dai percorsi che dai centri superiori scendono verso il midollo spinale. Tale sensibilità è gestita a livello spinale dai nervi spinali e per quanto riguarda l'encefalo dai nervi cranici. I recettori sono terminazioni nervose che raccolgono stimoli dolorifici ma anche la pressione profonda (grazie ai corpuscoli del Pacini).
La trasmissione segue sempre lo stesso percorso: il prolungamento del neurone pseudounipolare gangliare raccoglie la sensibilità da un viscere e può anche sfruttare il percorso delle efferenze dei rami motori per arrivare nel midollo spinale. Qui si crea un riflesso che può essere bineuronale (neurone afferente e neurone motore) ma possono essere anche presenti interneuroni e connessioni con le fibre discendenti. Tutto ciò avviene a livello dei nuclei viscerosensitivi della lamina V nei mielomeri da T1 L2 e da S2 a S4; nel nucleo visceroeffettore del simpatico posto nella lamina VII da C8 a L2; in quello visceroffettore del parasimpatico nella lamina VI tra S2 e S4.  Quindi il prolungamento del primo neurone entra nel midollo e fa sinapsi con i neuroni del nucleo viscerosensitivo. Questo secondo neurone fa sinapsi, all'interno della sostanza grigia, con i neuroni del nucleo visceroeffettore simpatico o parasimpatico. Gli assoni di questi terzi neuroni escono nella sostanza bianca e poi escono dalla radice anteriore per distribuirsi e fare sinapsi. Questo è il caso dei riflessi spinali nei centri midollari ma la situazione è analoga nel caso di riflessi troncali nel tronco encefalico. Bisogna, comunque, tenere sempre presente che esistono centri di integrazione e di controllo: i più importanti si trovano nel tronco cerebrale, in particolare nella formazione reticolare (centro del vomito, del respiro, della minzione ecc).
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.