Skip to content

Sociologia della conoscenza

Tuttavia la grande notorietà di A.Weber si offuscò in breve tempo, anche se alcuni temi da lui affrontati hanno influenzato la sociologia della cultura dei suoi allievi come: Mannheim e Scheler, che, negli anni 20, elaborarono i fondamenti di una nuova disciplina, la sociologia della conoscenza.
Questa se per M. doveva essere intesa come un ambito di una più ampia sociologia della cultura, per S. di fatto sociologia della cultura e del sapere coincidono. Anch’essi esprimevano il tentativo di presentarsi come risposta al marxismo.
Al centro del loro interesse vi era la ricerca delle relazioni tra esistenza e pensiero, tra diversi aspetti della conoscenza e il più ampio conteso storico-sociale in cui si sviluppano. Questa prospettiva di si collega all'approccio della scuola sociologica francese di sociologia, anch'essa interessata a studiare il rapporto tra pensiero e fattori socio-economici.
di Manuela Floris
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.