Skip to content

Tre categorie di nervi cranici

Possiamo raggruppare i nervi cranici in tre categorie: 

1. La prima tipologia include: oculomotore (III), trocleare (IV), abducente (VI) e ipoglosso (XII) cioè i nervi della prima colonna. Tutti questi sono nervi che hanno un significato motore somatico però l'oculomotore non è solo motore somatico perchÈ ha una componente parasimpatica, il nucleo di EDINGER-WESTPHAL.

2. La seconda tipologia include: olfattivo (I), ottico (II) e vestibolo-cocleare (VIII) . Questi nervi contengono fibre afferenti somatiche o viscerali speciali

3. L'ultima categoria include: trigemino (V), faciale (VII), glossofaringeo (IX), vago (X) e accessorio (XI). Tutti questi nervi hanno una componente motrice branchiale e sono quelli più complessi perchÈ gestiscono sensibilità e motilità di vario tipo.

Quindi il primo gruppo li possiamo considerare motori puri, il secondo sensitivi puri, il terzo è costituito da nervi misti.
di Luca Sciarabba
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Altri appunti correlati:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.