Skip to content

VANTAGGI E DISFUNZIONI DEL RAGIONAMENTO SOCIALE: LE EURISTICHE

Esistono situazioni in cui le persone devono elaborare giudizi complessi in momenti che diminuisco l’accuratezza dei processi cognitivi e qui le persone utilizzano strategie cognitive che semplificano e accorciano il tempo dei percorsi cognitivi permettendogli di arrivare alla soluzione dei problemi, queste sono denominate euristiche.
L’euristica della rappresentatività è utilizzata al fine di emettere giudizi circa le probabilità che un certo evento si verifichi.
L’euristica della disponibilità usata quando le persone devono giudicare la loro realtà sociale in base alla frequenza o probabilità con cui un certo evento si verifica.
L’euristica della simulazione è la costruzione di scenari ipotetici quando si immagina come potrebbero evolvere certi eventi o come sarebbero potuti evolvere in alternativa a come si sono verificati nella realtà. Infine quando le persone si trovano a dover emettere giudizi sulla base di informazioni incerte cercano dei punti di riferimento a cui ancorarsi, “ancorato” il nuovo giudizio ad una conoscenza nota questo viene poi “accomodato” sulla base di altre informazioni pertinenti.
Raramente le persone sono soddisfatte dalla mera descrizione degli eventi, esse preferiscono l’interpretazione e la spiegazione degli accadimenti sociali che le circondano.
Per Heider le persone sentono il bisogno di anticipare che cosa succederà a se stessi e a coloro che li circondano e lo strumento più pertinente per farlo è comprendere le cause del comportamento sociale. Ne costituiscono due ordini di fattori: fattori interni (riguardano le motivazioni e l’abilità a raggiungere lo scopo) e fattori esterni (facilità/difficoltà che riscontriamo in un compito). L’autore ha anche individuato l’errore fondamentale di attribuzione, tendenza generale nelle spiegazioni causali a sovrastimare il peso dei fattori disposizionali e a sottostimare il peso dei fattori situazionali.
di Carla Callioni
Valuta questo appunto:

Continua a leggere:

Per approfondire questo argomento, consulta le Tesi:

Puoi scaricare gratuitamente questo appunto in versione integrale.