Skip to content

Dalla stampa al web: passato, presente e futuro della critica, del giornalismo e dell'informazione culturale tra innovazione e rivoluzione

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 INDICE INTRODUZIONE pag. 7 1. LA PARABOLA STORICA DELL’INFORMAZIONE CULTURALE: DALLE PRIME GAZZETTE ALLA SCOMPARSA DELLA TERZA PAGINA. 1.1 Le origini dell’informazione culturale: dalle gazzette al giornalismo industriale di massa 10 1.2 L’informazione culturale in Italia dall’Unità all’avvento della Terza Pagina: dalla “libera professione” alla militanza dell’intellettuale 14 1.3 La Terza Pagina: nascita, diffusione e crisi della più significativa istituzione culturale italiana 21 1.3.1 Il “Giornale d’Italia” di Alberto Bergamini, “padre” della Terza Pagina 21 1.3.2 La nascita della Terza Pagina 24 1.3.3 La diffusione nazionale della Terza, il “pane quotidiano” del lettore e dell’intellettuale nell’era pre televisiva 28 1.3.4 La crisi della Terza Pagina 31 1.3.5 Il “cuore” e “simbolo”della Terza Pagina: l’elzeviro 37 1.4 L’informazione culturale nel periodo fascista: il “bavaglio” e l’apogeo dell’intellettuale 38 1.4.1 Periodici e riviste in tempo di dittatura 42 1.5 Il dopoguerra e il miracolo economico (1945-1970): nuovi assetti e vecchie abitudini 45 1.5.1 Il boom economico degli anni Sessanta 48 1.5.2 Riviste e periodici dal dopoguerra agli anni Sessanta 50 1.6 Gli anni Settanta: conflitti, avanguardie e crisi 53 1.7 Gli anni Ottanta e l’alba della “virtualizzazione” e della “digitalizzazione”: la rivoluzione dei consumi culturali 57 3 1.7.1 La produzione culturale degli anni Ottanta: il boom degli inserti e dei supplementi pag. 61 CAPITOLO 2. IL GIORNALISMO CULTURALE MASSMEDIATICO DEL VENTUNESIMO SECOLO: QUOTIDIANI, RIVISTE, PERIODICI E TELEVISIONE 2.1 L’attualità del giornalismo culturale fra crisi, spettacolarizzazione ed eclissi dell’intellettuale 64 2.2 L’informazione culturale del “Corriere della Sera” 69 2.2.1 Allegati e supplementi: “Sette” e “La Lettura” 71 2.3 L’informazione culturale de “La Stampa” 73 2.3.1 Allegati e supplementi: “Tuttolibri” 74 2.4 L’informazione culturale de “La Repubblica” 76 2.4.1 Inserti: “R Club” e “R Cult” 77 2.5 Le riviste letterarie: marginalizzazione e rinnovamento 78 2.5.1 “L’Indice dei libri del mese” 80 2.5.2 Altri tre esempi di moderna rivista letteraria: “Alfabeta2”, “Lo Straniero” e “Il Caffè Illustrato” 83 2.6 Le riviste di informazione culturale settoriale: musica, cinema, teatro e arte 86 2.7 L’informazione culturale radiotelevisiva fra “telecrazia” e rivoluzione digitale 88 2.7.1 “Che tempo che fa” 90 2.8 La “scoperta del web”: portali online di quotidiani, bollettini, magazine e webzine 92 2.9 Conclusioni: Quale futuro per il giornalismo culturale? Idee a confronto 94 CAPITOLO 3. L’INFORMAZIONE CULTURALE SUI BLOG E SUI “LIT BLOG”. RESIDUI DI MILITANZA, “WEB LETTERATURA” E PROGRESSIVA DISTRUZIONE DELLE GERARCHIE INTELLETTUALI 4 3.1 Il web e la digitalizzazione dell’informazione culturale pag. 100 3.2 I blog letterari o “lit blog”: caratteristiche, contenuti, autorevolezza 106 3.2.1 L’autorevolezza dell’e-critico: visioni a confronto 109 3.3 I principali blog letterari italiani: una panoramica 111 3.3.1 Ranking dei blog a confronto: “Ebuzzing Labs” e “BlogBabel” 113 3.4 La “Wu Ming Foundation” e il blog “Giap”. Avanguardismo e presa di posizione 114 3.5 “Nazione Indiana”, il “governo” della critica libera e orizzontale 119 3.6 “Lipperatura”, di Loredana Lipperini 124 3.7 “Tropico del Libro”, tutto a portata di lettore (ed editore) 127 3.8 “da eFFe”, un “gioco” di lettere per un piccolo lit blog al passo con il “self publishing” 130 3.9 Dal blog ai Festival: gli eventi della letteratura online 133 3.10 L’attrattiva commerciale dei lit blog: due ricerche statistiche 135 3.10.1 “Nuove evidenze: i blogger muovono le vendite?” 135 3.10.2 “Nuove evidenze: libri & editori nei blog e in tv. Gli effetti sulle vendite” 136 3.10.3 Si vende o non si vende con un book blog? La parola ai blogger 138 3.10.4 Il rapporto con i social network 140 3.11 Scenari futuri: l’orizzonte dei blog letterari 142 CAPITOLO 4. IL NETWORKING CULTURALE. LA CRITICA E L’INFORMAZIONE SULLE RETI SOCIALI 4.1 Le reti sociali, il networking letterario e i fenomeni del “social reading” e del “self publishing”. Il “citizen criticism” e gli “amateurs”. Un rivoluzionario approccio alla critica e all’informazione culturale. 148 4.2 “Anobii”, il “tarlo” della lettura 152 5 4.3 Il circuito Amazon. “GoodReads” e “Shelfari” al servizio del “Kindle Store” pag. 158 4.3.1 “GoodReads” 159 4.3.2 “Shelfari” 165 4.4 “LibraryThing”, catalogare per passione 167 4.5 “Google Libri”, la biblioteca dentro la “search engine” 168 4.6 L’esperienza dei social network letterari italiani: una galassia in continua espansione 169 4.6.1 “Zazie”, la “gamification” della lettura 170 4.6.2 “Wuz”: community, store, informazione e pubblica utilità in un’unica piattaforma 172 4.6.3 “Bookliners”, un innovativo “matrimonio” fra autori, editori e lettori 174 4.6.4 “Books4You”: il social talent letterario per gli scrittori esordienti 175 4.6.5 “ilmiolibro.it”: “scopri, leggi e vendi” 176 4.6.6 “QLibri”: ammessi solo recensori professionisti 178 4.6.7 Gli altri social network letterari italiani: valorizzazione dell’utente e protezione della cultura letteraria 179 4.7 YouTube: recensioni “virali” 182 4.8 Non solo piattaforme letterarie: pagine, gruppi, “like” e “hashtag” su Facebook, Twitter e i network generalisti 184 4.9 I “tools” del “social reading”: la lettura e la critica “a margine” 186 4.10 I network di critica settoriale 188 4.11 Gli ultimi sviluppi del “self publishing” e dello “scouting” letterario: rete e televisione 189 4.12 Conclusioni. Il social networking culturale nel mirino dell’e-commerce 191 CAPITOLO 5. LA RECENSIONE DALLA CULTURA AL MARKETING: LE “CUSTOMER REVIEWS” AL SERVIZIO DELLA “WEB REPUTATION” 6 5.1 Il passaggio dalla cultura al marketing. La recensione come strumento di promo-pubblicità commerciale pag. 195 5.2 “TripAdvisor”: il trionfo della “web reputation” 198 5.3 Customer reviews: utilità o beffa? 201 6. LE PROSPETTIVE DELL’INFORMAZIONE CULTURALE TRA INNOVAZIONE E RIVOLUZIONE 6.1 L’informazione culturale in bilico fra tradizione e “avanguardismo” web. Intervista a Barbara Sgarzi, fondatrice del social network “Zazie” 204 6.2 Il futuro del dibattito culturale 210 6.2.1 I media tradizionali: la sfida contro il declino 210 6.2.2 La commercializzazione dell’informazione culturale: un meccanismo senza fine? 212 6.2.3 Quale futuro per l’informazione culturale italiana? 214 6.2.4 Considerazioni finali 219 BIBLIOGRAFIA CARTACEA 221 SITOGRAFIA E MATERIALE BIBLIOGRAFICO REPERITO SUL WEB 223 RINGRAZIAMENTI 233
Indice della tesi: Dalla stampa al web: passato, presente e futuro della critica, del giornalismo e dell'informazione culturale tra innovazione e rivoluzione, Pagina 1

Indice dalla tesi:

Dalla stampa al web: passato, presente e futuro della critica, del giornalismo e dell'informazione culturale tra innovazione e rivoluzione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Paolo Giorcelli
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2012-13
  Università: Università degli studi di Genova
  Facoltà: Scienze Politiche
  Corso: Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo
  Relatore: Mario Bottaro
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 233

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave


Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi