Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le relazioni tedesco-russe negli anni 1989-1994. Dall'unificazione tedesca al ritiro delle truppe sovietiche dalla Germania orientale

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Enrico Bulligan Contatta »

Composta da 241 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1488 click dal 30/06/2004.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

<br/><b>INTRODUZIONE </b> <br/> <br/><b>CAPITOLO 1: LA SOLUZIONE DEL PROBLEMA TEDESCO</b> <br/> </b>- 1.1. NOVOE POLITICHESKOE MYSHLENIE<br/> </b>- 1.2. IL NUOVO RAPPORTO TRA MOSCA E BONN<br/> </b>- 1.3. IL DETERIORAMENTO DEI RAPPORTI MOSCA-BERLINO EST E LA CADUTA DEL MURO<br/> </b>- 1.4. GORBACHEV ACCETTA L'UNIFICAZIONE<br/> </b>- 1.5. GLI ASPETTI ESTERNI DELL'UNIFICAZIONE<br/> </b>- 1.5.1. LA STRATEGIA SOVIETICA<br/> </b>- 1.5.2. LA STRATEGIA TEDESCA<br/> </b>- 1.5.3. LA STRATEGIA AMERICANA<br/> </b>- 1.6. IL COMPROMESSO DI SHELESNOWODSK E LA RATIFICA DEI TRATTATI<br/> <br/><b>CAPITOLO 2: GERMANIA E RUSSIA, 1991-1994</b> <br/> </b>-2.1. LA PAURA DEL TRATTATO DI RAPALLO<br/> </b>- 2.1.1. DIBATTITO TEORICO SULLA POLITICA ESTERA TEDESCA <br/> </b>- 2.2. 1991 ANNO DI TRASFORMAZIONE: IL CROLLO DELL'UNIONE SOVIETICA <br/> </b>- 2.3. IL TIMORE TEDESCO DELL'INSTABILITA' RUSSA <br/> </b>- 2.3.1. IL TENTATIVO DI LEGARE LA RUSSIA ALLE ISITUZIONI OCCIDENTALI <br/> </b>- 2.3.2. IL RITIRO DELLE TRUPPE RUSSE DALLA GERMANIA ORIENTALE <br/> </b>- 2.3.3. RELAZIONI ECONOMICHE TRA GERMANIA E RUSSIA: UNO SGUARDO D'INSIEME <br/> </b>- 2.3.4. LA POLITICA ESTERA DELLA RUSSIA: TRA OCCIDENTE ED EURASIA <br/> <br/><b>CAPITOLO 3: PROBLEMATICHE APERTE </b> <br/> </b>- 3.1. KALININGRAD/KONIGSBERG: UNA ''EXCLAVE'' RUSSA NELLA REGIONE BALTICA <br/> </b>- 3.1.1. LA DIMENSIONE ECONOMICA <br/> </b>- 3.1.2. LA ZONA ECONOMICA ''JANTAR'': UNA PROSPETTIVA PER IL FUTURO <br/> </b>- 3.1.3. UNA CONCENTRAZIONE MILITARE INSOLITA <br/> </b>- 3.1.4. LA POSIZIONE TEDESCA <br/> </b>- 3.1.4.1. IL LIVELLO POLITICO <br/> </b>- 3.1.4.2. L'INSEDIAMENTO DEI TEDESCHI DI ETNIA RUSSA NEL TERRITORIO DI KALININGRAG <br/> </b>- 3.1.4.3. INTERESSI ECONOMICI TEDESCHI <br/> </b>- 3.1.5. SECURITY POLICY: PROSPETTIVA TEDESCA E RUSSA <br/> </b>- 3.2. I RUSSI D'ETNIA TEDESCA: UNA MINORANZA NELL'URSS / RUSSIA ALLA RICERCA DI UNA IDENTITA' NAZIONALE <br/> </b>- 3.2.1. DAL 1955 ALLA PERESTROJKA <br/> </b>- 3.2.2. DALLA PERESTOJKA ALLA CADUTA DELL'UNIONE SOVIETICA <br/> </b>- 3.2.3. GLI SVILUPPI SOTTO LA RUSSIA DI YELTSIN: DUE PASSI IN AVANTI, UNO INDIETRO <br/> <br/><b>CONCLUSIONE </b> <br/> <br/><b>ALLEGATI </b> <br/> <br/><b>BIBLIOGRAFIA </b> <br/>

Indice della Tesi di Enrico Bulligan

Indice della tesi: Le relazioni tedesco-russe negli anni 1989-1994. Dall'unificazione tedesca al ritiro delle truppe sovietiche dalla Germania orientale, Pagina 2