Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il principio di trasparenza per le società di capitali ora introdotto alla luce del confronto con quello relativo alle società di persone

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Vincenzo Romano Contatta »

Composta da 133 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6982 click dal 26/04/2005.

 

Consultata integralmente 28 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

<br/><b>CAPITOLO PRIMO </b> <br/> <br/><b>IL PRINCIPIO DI TRASPARENZA FISCALE RELATIVO ALLE SOCIETA' DI PERSONE </b> <br/> 1.1 Il principio di ''trasparenza'' come alternativa allo schema imputazione/organizzazione <br/> 1.2 L'ambito di applicazione del principio di trasparenza nell'ordinamento tributario italiano <br/> 1.3 Il rapporto tra assetto organizzativo delle societ&agrave; di persone ed imputazione per ''trasparenza'' <br/> 1.4 L'imputazione dell'attivit&agrave; <br/> 1.5 L'imputazione dei beni <br/> 1.6 L'adozione del metodo della ''trasparenza'' nell'imputazione del risultato dell'attivit&agrave; <br/> 1.7 Applicazioni del principio di ''trasparenza'' nelle vicende societarie <br/> 1.8 Osservazioni conclusive sulla ''trasparenza'' nelle societ&agrave; di persone <br/> <br/><b>CAPITOLO SECONDO </b> <br/> <br/><b>LA TASSAZIONE PER TRASPARENZA PER LE SOCIETA' DI CAPITALI (C.D. CONSORTIUM RELIEF) </b> <br/> 2.1 Aspetti generali <br/> 2.2 I requisiti che condizionano l'accesso al regime ''trasparente''<br/> 2.3 Le quote minime e massime per l'ammissione alla ''trasparenza''<br/> 2.4 L'opzione per il regime di ''trasparenza'' e le modalit&agrave; di imputazione dei redditi <br/> 2.5 La disciplina dei risultati negativi <br/> 2.6 Le conseguenze sul valore fiscale delle partecipazioni <br/> 2.7 Come procedere al riallineamento del valore fiscale delle partecipazioni <br/> 2.8 La cessazione dell'efficacia dell'opzione <br/> 2.9 Responsabilit&agrave; e accertamento <br/> <br/><b>CAPITOLO TERZO </b> <br/> <br/><b>LA TASSAZIONE PER TRASPARENZA DELLE SOCIETA' A RISTRETTA BASE PROPRIETARIA ED IL CONFRONTO TRA TRASPARENZA FISCALE E ALTRI REGIMI </b> <br/> 3.1 Il regime della ''trasparenza'' per le S.r.l <br/> 3.1.1 Le regole generali <br/> 3.1.2 'esclusione <br/> 3.1.3 Le perdite nella ''trasparenza'' da art.116 <br/> 3.2 Le aree di sovrapposizione tra consolidato e trasparenza <br/> 3.3 L'impatto della nuova tassazione con le scritture; gli elementi a cui possono essere riferite le scritture contabili della societ&agrave; partecipata e delle partecipanti <br/> 3.4 Concordato preventivo e ''trasparenza'' <br/> <br/><b>Bibliografia </b> <br/>

Indice della Tesi di Vincenzo Romano

Indice della tesi: Il principio di trasparenza per le società di capitali ora introdotto alla luce del confronto con quello relativo alle società di persone, Pagina 3