Skip to content

Definizione di Fondo chiuso

Strumento finanziario che raccoglie capitali presso investitori istituzionali (quali banche, fondazioni, compagnie assicurative, fondi pensione) e presso privati, vincolandoli a medio-lungo termine per investirli in imprese non quotate ad alto potenziale di sviluppo. Essi sono gestiti da società specializzate nell’investimento istituzionale nel capitale di rischio e rappresentano uno strumento che permette di allargare enormemente il potenziale operativo di questa attività.
La caratteristica di chiusura si basa sul fatto che non sia possibile, a differenza dei fondi aperti, né entrare, né uscire, in qualsiasi momento.

di Salvatore Bologna

Valuta questa definizione: