Skip to content

Definizione di Rischio di concentrazione

Un rischio che merita attenzione da parte delle Autorità di vigilanza, ed è stato trattato in sede internazionale, è quello dei grandi fidi, ovvero di un’eccessiva esposizione nei confronti di una singola componente del conglomerato o di più imprese.
Il Gruppo Tripartito e, successivamente, il Joint Forum concordano che la concessione di grandi fidi nei confronti di una medesima controparte potrebbe essere pericolosa per il conglomerato; per cui, è necessario che le Autorità di vigilanza individuino alcune regole di comportamento, al fine di attuare un efficace controllo del rischio di concentrazione.
Lo stesso Gruppo Tripartito ritiene che un modo per procedere in tale direzione potrebbe essere quello di creare un sistema in cui all’Autorità di vigilanza della casa madre venga fornito un numero di informazioni tale da consentire una conoscenza completa delle posizioni di rischio rilevanti che il conglomerato ha nei confronti di singole controparti.

di Andrea Mione

Valuta questa definizione: