Skip to content

Definizione di Value Based Management

Copeland, Koller e Murrin definiscono il Value Based Management come «un approccio al management in base al quale gli obiettivi dell'impresa, le tecniche e i processi di gestione sono coordinati allo scopo di massimizzare il valore dell'impresa stessa. Gli obiettivi sono raggiunti concentrando le decisioni del management sui "drivers" del valore».
Il Value Based Management si fonda sul principio che qualsiasi investimento in azienda deve, per creare valore, generare un ritorno superiore al costo del capitale investito, per cui qualunque decisione di natura strategica, operativa e finanziaria deve essere basata su parametri direttamente collegabili alla generazione i cash-flow nel lungo periodo.
Il Value Based Management è una filosofia gestionale che privilegia la trasparenza attraverso la chiarezza degli obiettivi da massimizzare, una metodologia gestionale rigorosa, l'utilizzo di adeguati parametri di misurazione del valore e una precisa attribuzione delle responsabilità.
Avviare un programma di Value Based Management in un'azienda, in assenza di strumenti specifici, può risultare molto complesso, dal momento che occorre modificare comportamenti radicati e politiche spesso volte a mantenere una performance media più facile da raggiungere e quindi più rassicurante per il management. L'applicazione deve quindi essere condivisa dal vertice che direttamente si impegna nel nuovo approccio gestionale e nell'uso di nuovi strumenti operativi, atti a misurare il valore generato dalle azioni intraprese dei singoli manager che dovranno operare non più in un'ottica di attività e responsabilità, bensì in ottica di "contribuenti" alla generazione di valore.

di Mario Mescola

Valuta questa definizione: