Skip to content

Definizione di CTR (Click-Through Rate)

Uno dei parametri impiegati per misurare l’efficacia di una campagna pubblicitaria online. Il CTR è un dato che si ottiene dividendo il numero di utenti che hanno cliccato sul banner disposto in una pagina web per il numero delle impression di quel banner.
Per esempio, se un banner viene visualizzato dal web 100 volte e una persona ci clicca sopra, il CTR risultante di quel banner è dell’1%.
I CTR dei banner pubblicitari sono crollati nel corso degli anni, arrivando attualmente ad avere in generale una media inferiore all’1%: oggi un CTR del 2% è considerato un risultato estremamente positivo, difficile da raggiungere. Scegliendo come contenitore un sito affine (es.: un magazine di cinema per il banner di un film), lo stesso banner può raggiungere un CTR più alto; le pubblicità personalizzate, quelle più intrusive (come i pop-up), i formati insoliti hanno solitamente CTR più elevati rispetto ai formati standard di display advertising.
Più spesso il CTR viene definito come il numero di clic che ha ricevuto il banner diviso il numero delle impression del banner stesso, e non in termini del numero di utenti che hanno cliccato; questa distinzione è importante: se una persona clicca su un singolo banner più volte, il CTR cresce utilizzando quest’ultima definizione, mentre non varia se si usa la prima definizione.

di Davide Di Fazio

Visita la sua tesi » L'integrazione di Internet nella pianificazione di una campagna pubblicitaria nazionale in Italia. Il caso MINI