Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

News Lavoro  Cercare lavoro 

Fare ricerche prima di scrivere il tuo curriculum

24 febbraio 2020

Fare ricerche prima di scrivere il tuo curriculum Hai trovato l’azienda dei sogni per cui vorresti lavorare?
Oppure hai letto dell’offerta di lavoro perfetta?
Bene, prima ancora di mettere mano alla tastiera per scrivere il tuo CV ricordati che è essenziale sapere con chi vuoi parlare: qual è il tone of voice dell’azienda? Che età media hanno i suoi dipendenti? Formale o informale? Cambiamenti recenti? Successi/insuccessi?

Può sembrarti uno spreco di tempo, perché: “Il mio obiettivo è trovare un lavoro, mica scrivere una dissertazione sull'azienda!”.
Può essere anche vero, ma in quest’affermazione c’è quello che un recruiter non vorrebbe proprio percepire: che non sei interessato a lavorare in quell'azienda, che per te un posto di lavoro vale l’altro, che non ne sei convinto.
E se il recruiter percepisce questo, ti assicuriamo che puoi anche avere un ottimo curriculum ma non saresti scelto.
È tempo allora di saperne qualcosa di più su quello che potrebbe essere il tuo futuro posto di lavoro.

#1- Visita il sito dell’azienda per sapere quale immagine vuole dare di sé
- Il sito è curato-aggiornato?
- Qual è la scelta grafica? Cosa ti trasmette? Innovazione, impegno green, affidabilità…?
- Ha una o più sedi?
- L’azienda è italiana o è una filiale?
- È un’azienda storica, radicata nel territorio, con una storia famigliare? Oppure recente, giovane?
- Quale stile è utilizzato nei testi?

#2- Cerca notizie: l’azienda ha ottenuto dei successi/insuccessi importanti nell'ultimo anno?
- Visita la sezione news del sito, se presente
- Cerca nel web eventuali notizie

#3- Chi sono i tuoi futuri colleghi/datori di lavoro?
- Vai su LinkedIn e cerca la pagina dell’azienda:
* Quanti sono i dipendenti?
* Quale il background di formazione?
* Quali le competenze che mettono in evidenza?
* Quali articoli che condividono?
* Come si presentano? Formale, informale…

Ora che hai raccolto questi dati confrontali con le tue qualifiche ed esperienze e con la posizione per cui ti candidi, per scegliere quelle che più possono interessare il tuo futuro datore di lavoro.
Questo ti permette di avere lo stile giusto nel curriculum e rispondere nel modo migliore nella fase di colloquio.