Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

International Talents: studiare all'estero grazie a Crédit Agricole ed ESSEC

Occasione

31 gennaio 2011

ESSEC e Crédit Agricole sono alla ricerca del nuovo Simone Pozzato, il giovane ingegnere del Politecnico di Torino, classe '85, che lo scorso anno si è aggiudicato la famosa borsa di studio da 12 mila euro riservata agli studenti di alto livello in Francia.

Si tratta della grande iniziativa "International Talents" promossa da Crédit Agricole, in collaborazione con il Ministero francese degli Affari Esteri ed Europei - MAEE, che mette a disposizione un'importante borsa di studio per l'anno accademico 2011/2012 in uno dei più prestigiosi istituti d'Oltralpe e uno stage altamente qualificante all'interno del colosso bancario. Le borse offerte danno la possibilità di seguire un intero anno di studi in Francia in Master 2 (secondo anno della laurea magistrale) oppure in un Mastère spécialisé negli ambiti della finanza, del rischio, del marketing, della comunicazione e delle risorse umane. Uno dei centri di formazione coinvolto in questo importante progetto sono ESSEC ed ESCP Europe, che sono dei veri e propri centri d'eccellenza non solo in patria ma anche all'estero. Tanto per dare qualche dato ESSEC è al decimo posto a livello mondiale per l'Executive Education secondo il ranking del Financial Times e al primo posto in Francia e al quarto in Europa. ESCP Europe può invece vantare il primo posto nel ranking del Financial Times per il suo Master in Management.
Le altre scuole coinvolte nel progetto sono invece l'Ecole Central Paris, l'Ecole Polytechnique, HEC Paris e ancora Sciences Po-Paris e Université Paris-Dauphine.

L'anno scorso ad essere premiato fu proprio Simone Pozzato che oggi si ritrova a Singapore per frequentare il secondo quadrimestre del Master ESSEC. Quest'anno a vincere potresti essere proprio tu! Anche questa edizione, infatti, è rivlta agli studenti di 9 paesi, tra i quali è presente l'Italia.

Inoltre, i fortunati partecipanti al programma riceveranno, oltre alla borsa, un tutoring durante l'intero anno in Francia, uno stage retribuito in Crédit Agricole al termine del percorso in aula, e la possibilità - per la verità assai probabile - di intraprendere una carriera all'interno del gruppo.

L’Ambasciata di Francia garantirà poi la borsa di copertura sociale, fornendo l’accesso allo status di borsista di studio del governo francese e ai benefici collegati, come una serie di facilitazioni per le domande di visto e di assistenza per gli alloggi, e corsi di francese prima della partenza per Parigi. I ragazzi saranno anche assistiti nell'espletamento delle formalità burocratiche, nella ricerca e nella prenotazione di un alloggio e nelle pratiche per l’assicurazione.

Insomma, oltre a rappresentare una grande esperienza formativa e umana in ambito internazionale, le 10 borse di studio mettono a disposizione degli studenti del programma grandi opportunità professionali.

Per partecipare al programma le candidature dovranno essere inviate entro il 24 marzo e i risultati saranno annunciati il 26 aprile. Per informazioni e per scaricare il bando visitate il sito dell'Ambasciata francese in Italia.

Altre notizie