Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

Nasce a Torino Build It Up, l'associazione che trasforma le idee dei giovani in realtà

31 luglio 2012

Nasce a Torino Build It Up, l'associazione che trasforma le idee dei giovani in realtà Sotto la Mole è nata Build It Up, associazione no profit che ha lo scopo di supportare lo spirito imprenditoriale delle nuove generazioni in Italia. L'associazione si propone di raccogliere idee brillanti e di selezionare, tra queste, quelle più innovative, analizzarle e proporle a futuri investitori per realizzarle. L'imprenditore verrà affiancato da un team di studenti che lo aiuteranno, grazie ai contatti e all'expertise dell'associazione, nella redazione di un business plan strategico.

“La nostra idea", ha spiegato Marcello Tedeschi, 22 anni, presidente e fondatore di Build It Up insieme a due suoi compagni, tutti al secondo anno di corso, "è nata mentre frequentavamo a Torino il primo anno del Master in Management della ESCP Europe, una business school in cui ci si mette continuamente alla prova, dove si impara a confrontarsi con il mondo esterno, del lavoro. Ciò che non si impara sui libri di testo, qui lo si impara sul campo".

Dalla discussione tra di loro e dal confronto con altri studenti si sono resi conto che "troppo spesso i ragazzi con una idea non hanno la possibilità di sviluppare un modello con cui presentarsi agli investitori in maniera professionale e privo di costi, accantonando così per sempre la trasformazione delle idee in start up. Confrontandoci con il mondo dell'imprenditoria e del Venture Capital è nata quindi l'idea di un’associazione no profit gestita e formata da ragazzi al servizio dei ragazzi, senza scopo di lucro, per far nascere nuove imprese gestite dai giovani e avvicinare il mondo universitario al mondo del lavoro. Mettere, insomma, in pratica quanto stiamo imparando alla ESCP”.

In un periodo in cui l’economia italiana soffre le difficoltà dell’accesso al credito, la necessità di competenze elevate scoraggiano l’intraprendenza dei giovani e la struttura sociale non aiuta lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile, Build It Up può essere la soluzione per far emergere imprenditorialità ed intraprendenza.

Una struttura di questo genere non è realizzabile da privati perché sarebbe un business non sostenibile economicamente. La struttura organizzativa di Build It Up è formata da tre soci fondatori (i 3 studenti del Master in Management: Marcello Tedeschi, Giacomo Giovannone e Marta Minopoli) e due manager: Silvio Marenco, direttore dei Servizi Corporate di ESCP Europe in Italia, e Marco Nespolo, Senior Executive vice President di Bain Capital. Inoltre affiancheranno la struttura nel fornire i servizi un paio di studenti nuovi, ogni anno diversi, della classe del Master in Management di Torino (Master sviluppato su tre anni, in tre delle cinque sedi della scuola fra: Torino, Londra, Parigi, Berlino e Madrid)

“ESCP Europe dal 2006 contribuisce allo sviluppo dell’ecosistema dell’imprenditoria giovanile in Piemonte", ha commentato il Direttore Generale del Campus ESCP Europe di Torino, prof. Roberto Quaglia. "Attraverso il corpo docenti, gli studenti e gli ex allievi ESCP Europe fornisce il suo contributo alle principali strutture piemontesi, quali il club degli Investitori, Piemontech, l’Incubatore del Politecnico di Torino, Innogest, Reseau Entreprendre. Auspico che anche Build It Up sappia diventare un contributore attivo e contribuisca a rafforzare ancora di più il già eccellente ecosistema imprenditoriale piemontese”.

Il percorso dell’idea: a chiunque nella vita può capitare di avere un’idea brillante, un progetto imprenditoriale che si sa essere di successo, ma che si mette da parte per le difficoltà incontrate sul percorso. Qui entra in gioco Build It Up, che lavora per trasformare l’idea in progetto di business, per creare uno strumento di comunicazione, che trasmetta affidabilità e trasparenza dell’idea e che ne descriva nei dettagli gli obiettivi, e le risorse necessarie per trovare denaro e sponsor disposti a sostenerla.

Per provare a far sbocciare la propria idea è sufficiente inviare ciò che si è pensato al sito internet builditup.it. L'idea viene sottoposta e analizzata dai membri senior del board, che ne verificano le potenzialità. Ed è difesa da copyright, in modo che l’imprenditore abbia la garanzia che questa non verrà né sviluppata né utilizzata come spunto da altri, senza il suo consenso.

//Since preload is not supported in firefox until now (according to this) browsers the only way to do it is to declare it twice in the one rel tag or two separate tags.