Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

Rai e Università di Firenze: Master in Multimedia Content Design

12 novembre 2009

In scadenza le iscrizioni per l’anno accademico 2009-2010 al Master in Multimedia Content Design, organizzato dall'Università di Firenze in collaborazione con la RAI Radiotelevisione Italiana.

La scadenza per la presentazione delle domande di ammissioni, infatti, è fissata al 20 novembre 2009

Il Master in Multimedia Content Design dell’Università degli Studi di Firenze giunge quest'anno alla sua XII edizione. Attivo dal 1998, in collaborazione con RAI Radiotelevisione Italiana, ha diplomato oltre 300 giovani laureati che oggi operano, in gran parte, come professionisti qualificati per la realizzazione di contenuti multimediali. Riconosciuto come master universitario di I livello, rappresenta un riferimento nel panorama nazionale della formazione superiore sui media digitali, garantendo un'integrazione tra nuove tecnologie e cultura di tradizione umanistica nell'avvalersi della partecipazione di personalità ed esperti del mondo accademico e dell'impresa.

E' previsto un numero minimo di 20 fino ad un numero massimo di 45 partecipanti. Possono presentare domanda di ammissione laureati di I livello, laureati del vecchio ordinamento in discipline umanistiche e tecnico-scientifiche, studenti stranieri in possesso di titolo di studio universitario affine ai precedenti, diplomati dell'Accademia di Belle Arti, Conservatori di Musica o Istituti Musicali pareggiati (purché tale titolo sia unito ad un diploma di scuola media superiore).

E' prevista, inoltre, una selezione che consiste nella valutazione del CV e dei titoli del candidato, e in un eventuale colloquio conoscitivo-motivazionale.

La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata a partire dal 16 dicembre 2009.

Online il nuovo sito del master con showcase dei lavori del Master, informazioni sui corsi, news ed eventi, e le interviste a docenti e professionisti del mondo dei media digitali.

Altre notizie