Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

News Formazione  Studiare in USA 

Seguire un master negli USA: cosa devi necessariamente sapere

12 marzo 2020

Seguire un master negli USA: cosa devi necessariamente sapere Ogni telefilm americano che si rispetti dedica sempre un paio di puntate al momento della scelta del college.
L’impegno economico, l’incertezza dell’ammissione, l’elevata competizione e la presenza di università blasonate e conosciute in tutto il mondo, trasformano l’ingresso nel mondo universitario in un banco di prova per nervi saldi e coscienze pronte.
Se anche tu hai deciso di continuare la tua formazione negli USA ecco cosa devi sapere:

1. I corsi post-laurea, o Masters Degrees


Non farti trarre in inganno dal nome, il Masters Degree è più simile ad una nostra laurea specialistica e può essere seguito solo dopo il Bachelor Degree - all'incirca la nostra laurea triennale - che in America dura in media 4 anni.
I corsi Master si suddividono in:
● Academic Masters: molto simili alla nostra laurea specialistica, affrontano l’argomento di studio in modo più specifico di un Bachelor Degree ma comunque con uno sguardo ampio
● Professional Masters: dedicati a chi vuole intraprendere una determinata carriera, come gli MBA.
Anche nello svolgimento i Masters Degrees sono simili più ad una laurea specialistica che ad un master: lezioni frontali ed esercitazioni che fanno riferimento ad un sistema di valutazione chiamato Grade Point Average (GPA) system, ovvero un sistema che si basa sulla media ponderata di tutte le valutazioni ottenute dallo studente.
I corsi durano in media 2 anni, anche se ce ne possono essere di più brevi.

2. Dove posso seguire un corso post laurea?


Non tutte le Università propongono dei corsi post laurea.
Si deve distinguere tra colleges - più piccoli, spesso focalizzati su due o tre settori, normalmente senza corsi post-laurea - e universities - che designa strutture più grandi, suddivise in più facoltà e con all'interno le graduated schools.
Queste sono i centri didattici deputati agli insegnamenti di Masters e PhD (Dottorati).
Le università tendono a raggrupparsi in associazioni condividendo standard comuni, sia nella qualità dell’offerta che nell'ammissione.
I principali raggruppamenti sono: The Ivy League (Brown, Columbia, Harvard, Cornell, Dartmouth, Pennsylvania, Princeton, Yale) che raggruppa le 8 università tra le più prestigiose, costose e selettive.
The Public Ivies che raccoglie le migliori università pubbliche, anche se non è un'associaizone formale.
La Association of American Universities invece comprende scuole pubbliche e private del nord America.
Un buon sito di catalogazione delle università americane è The Carnegie Classification of American Universities, che non offre un ranking sulla base della qualità, ma permette di raggruppare le università in base a caratteristiche comuni (grandezza, offerta didattica…).

3. Le tempistiche e la burocrazia


Se stai pensando di studiare in america dopo la laurea triennale non devi dimenticare che devi muoverti per tempo.
Solitamente le ammissioni si svolgono tra dicembre e marzo e per gli studenti stranieri è necessario qualche passaggio burocratico in più.
● Primo passo è richiedere una student visa che permetta di soggiornare per studio negli USA.
● Bisogna poi verificare che il tuo titolo di studio sia riconosciuto: purtroppo non esistono regole condivise, quindi il singolo istituto definisce le regole di ammissione e valuta caso per caso. Anche se il tuo titolo di studio è attinente al campo del Master è bene informarsi subito sulla necessità di svolgere qualche esame extra.
● Devi sostenere poi dei test di ammissione: i più comuni sono il Graduate Record Examination (GRE) e il Graduate Management Admissions Test (GMAT).
● Devi presentare un resoconto della tua attività accademica, o academic transcript, convertendo in alcuni casi le votazioni al sistema GPA. Infine fornire delle referenze, academic references, e una presentazione personale, un personal statement.
● E ancora potrebbero richiedere un colloquio telefonico, interview, soprattutto nelle università più prestigiose.
Come vedei molto materiale da preparare nei tempi corretti.

4. Conoscenza della lingua inglese


Sembra banale, ma per poter studiare in America non è sufficiente conoscere la lingua inglese.
Lo devi anche dimostrare.
È bene verificare in anticipo quale sistema di valutazione preferisce l’istituto e soprattutto qual è la votazione minima da conseguire.
I principali test accettati sono il Test of English as a Foreign Language (TOEFL) and l’International English Language Testing System (IELTS).
Spesso se si sta già frequentando un corso di laurea in inglese non viene richiesta una certificazione. Ma è sempre bene informarsi.