Skip to content

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

 
 
 

MASTER E LAVORO


Costruisci il tuo futuro

Tirocini MAE presso ambasciate e rappresentanze diplomatiche

25 marzo 2010

Il Ministero degli Affari Esteri offre un interessante programma di tirocinio di tre mesi per i giovani laureati italiani. Si chiama Programma di tirocini del Ministero degli Affari Esteri e costituisce una collaborazione fra il Ministero degli Affari Esteri (attraverso l'Istituto Diplomatico) e le Università italiane, col supporto della Conferenza dei Rettori delle Università italiane (CRUI) in qualità di gestore organizzativo.

Il Programma prevede tre bandi annuali ai quali uno studente può iscriversi fino a che ne abbia i requisiti o fino a quando non risulta vincitore in una delle tornate.
Il primo bando dell'anno 2010 è scaduto da pochi giorni, mentre i prossimi bandi scadranno il 5 maggio 2010, con pubblicazione il 16 aprile 2010 (le date di stage sono 13/09/10 – 13/12/10), e il 28 settembre 2010, con pubblicazione del bando il 9 settembre 2010 (le date di tirocinio vanno dal 17/01/11 al 17/04/11).

Il programma si presenta come un'importante iniziativa nel panorama della formazione italiana in quanto avvicina il mondo accademico al mondo del lavoro della diplomazia e delle relazioni internazionali, offrendo a laureandi e neo-laureati la possibilità di effettuare un periodo di formazione-lavoro presso le strutture del Ministero, le sue rappresentanze diplomatiche, gli uffici consolari, le rappresentanze permanenti presso le organizzazioni internazionali e gli Istituti di Cultura.

I requisiti richiesti variano dal tipo di titolo conseguito da candidato tirocinante:
per i dottori di I livello

- Laurea conseguita da non oltre 18 mesi (il tirocinio deve iniziare entro i 18 mesi).
- Votazione di laurea minima 105/110;
- Età massima 25 anni;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio.

per i laureandi di specialistica, magistrale a ciclo unico e di vecchio ordinamento
- 60 crediti per gli iscritti alla laurea specialistica;
- 240 crediti per gli iscritti alla laurea magistrale a ciclo unico;
- 70 % degli esami sostenuti per i laureandi di vecchio ordinamento;
- 27/30 di media;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio.
- età massima 28 anni.

per i laureati di specialistica, magistrale a ciclo unico e di vecchio ordinamento
- Laurea conseguita da non oltre 18 mesi (il tirocinio deve iniziare entro i 18 mesi).
- votazione di laurea minima 105/110;
- età massima 28 anni;
- conoscenza delle lingue straniere, a seconda di quanto specificato nelle singole offerte di tirocinio.

Requisito comune a tutti e tre i tipi di titoli conseguiti è che la propria università partecipi al programma ministeriale. Sul sito del Ministero è possibile consultare la lista degli atenei coinvolti e le modalità di presentazione della domanda.

Il Ministero tende a precisare che una tale esperienza di tirocinio non è a nessun effetto come un rapporto di lavoro, né apre a futuri rapporti lavorativi. Nonostante ciò, resta il fatto che la possibilità di sperimentare un ambiente di lavoro come quello delle rappresentanze diplomatiche resta un'esperienza utile per qualsiasi curriculum.

Altre notizie