Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

L'altalena della borsa italiana

28 febbraio 1925

Nella speranza di porre un freno al rialzo sempre più veloce e incontrollato dei titoli azionari e alle speculazioni ad esso connesse, il ministro De Stefani decide l'applicazione di drastici provvedimenti per il riordino delle Borse e, come primo atto, stabilisce il pagamento in contanti del venticinque per cento dei titoli (esclusi i titoli di Stato o garantiti dallo Stato) acquistati a termine. Il risultato di questi provvedimenti troppo drastici non sarà quello sperato. La tendenza rialzista viene frenata ma, per contraccolpo, se ne determina una altrettanto e anche più forte al ribasso, con conseguenti gravi perdite non solo per la speculazione ma anche per la massa dei risparmiatori.

Altri eventi in data 28 febbraio

1922
1933
1947
1953
1956
1963
1968
1971
1974
1974
1974
1975
1975
1978
1980
1984
1985
1986
1986
1987
1988
1988
1990
1990
1990
1992
1994
1996
1996
1996
1997
1998
2001

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Dichiarazione di Tokyo
  Evento successivo

1968: iniziano gli scontri di piazza