Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

La Francia preme perché l'Italia attacchi Turchia e Germania

25 giugno 1915

Il Presidente francese Poincaré fa presente all'ambasciatore italiano Tittoni che l'ingresso in guerra dell'Italia contro la Turchia semplificherebbe il compito delle truppe alleate nei Dardanelli. Anche l'ambasciatore francese a Roma Barrère, di passaggio a Parigi, rincara la dose dicendo che la mancata dichiarazione di guerra alla Germania comincia a generare una "sfavorevole impressione". A Parigi si comincia a perdere la pazienza, anche perché il bilancio di sangue francese è sempre più alto, e si pensa che l'Italia intenda perseguire una "propria" guerra, condotta al risparmio, senza cooperare allo sforzo dell'Intesa.

Altri eventi in data 25 giugno

1865
1898
1906
1912
1941
1944
1944
1944
1945
1946
1950
1954
1957
1959
1960
1974
1978
1979
1984
1987
1988
1991
1991
1991
1992
1993
1993
1994
1996
1997
1998
1998
1999
Emas II (2 tesi)

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il Pacchetto Treu
  Evento successivo

Firmata a San Francisco la Carta delle Nazioni Unite