Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

La legge De Vito per l'imprenditorialità giovanile

28 febbraio 1986

Viene approvata la legge 44, nota anche come legge De Vito, con lo scopo dichiarato di favorire e promuovere la nascita di nuove imprese, a conduzione prevalentemente giovanile, e di conseguenza lo sviluppo economico ed occupazionale delle aree più depresse del nostro Paese, nello specifico quelle del Mezzorgiorno.
Del compito di gestire l'applicazione della legge viene investito il Comitato per lo sviluppo di nuova imprenditorialità giovanile, in qualità di organismo pubblico alle dipendenze del Ministero del Tesoro; al Comitato, che rappresenta una specie di Agenzia Centrale, attiene il compito di selezionare gli aspiranti imprenditori, di controllare l'afflusso degli aiuti finanziari, di gestire direttamente o indirettamente i servizi reali che la legge prevede debbano essere forniti alle imprese, nonché di effettuare un monitoraggio costante sui risultati prodotti dalla legge.
Di fatto, dunque, la 44 si propone di seguire attraverso il Comitato tutta la "storia" delle neo-imprese, dalla loro fondazione alla definitiva entrata sul mercato, fornendo loro tutti i mezzi possibili, sia finanziari che tecnici, per una migliore riuscita.
Sin dal suo esordio la legge 44 si evidenzia come uno strumento "anomalo" rispetto alla normativa che gestisce gli aiuti alle imprese nel quadro dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno. E ciò non solo perché la legge mira a dar voce solo a chi veramente possiede capacità e predisposizione all'attività imprenditoriale, ma soprattutto perché l'attuazione della legge viene effettuata dal Comitato con criteri di natura prevalentemente tecnica ed oggettiva e non nel consueto stile "burocratico-clientare".

Tesi correlate:

Altri eventi in data 28 febbraio

1922
1925
1933
1947
1953
1956
1963
1968
1971
1974
1974
1974
1975
1975
1978
1980
1984
1985
1986
1987
1988
1988
1990
1990
1990
1992
1994
1996
1996
1996
1997
1998
2001

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Dichiarazione di Tokyo
  Evento successivo

1968: iniziano gli scontri di piazza