Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Un decreto legge sostituisce la Costituzione del Guatemala

26 aprile 1982

Il Decreto Legge intitolato Estatuto Fundamental de Gobierno (Statuto Fondamentale del Governo) sostituisce la Costituzione del Guatemala, come si legge nell'art. 109 dello Statuto stesso: «Si deroga la Costituzione della Repubblica del Guatemala, decretata dall'Assemblea Costituente Nazionale il 15 settembre del 1965».
Tale decreto deve rimanere in vigore fino a quando non sia stata varata una nuova Costituzione, in una data futura non meglio specificata. Fino a quel momento lo Statuto avrebbe provvederà, come si legge testualmente all'articolo 5, «a guidare la nazione verso un sistema politico democratico e verso un governo scelto dalle elezioni popolari».
Lo statuto si compone di 120 articoli riguardanti vari temi – quali la cittadinanza, la nazionalità, le garanzie individuali e collettive – e il funzionamento di tutte le istituzioni governative. In particolare è interessante notare come questo Statuto contenga molte garanzie per il cittadino guatemalteco. Nel citato articolo 5 si legge anche: «la Giunta Militare di Governo dovrà utilizzare tutte le misure legislative ed esecutive oggettivamente sancite tali che nel minor tempo possibile si possa instaurare con sicurezza una autentica democrazia nella Nazione».
Questa dichiarazione di intenti è in palese contrasto con il tipo di regime instaurato da Ríos Montt, nel quale la repressione violenta e il terrore sono i mezzi dei quali più frequentemente si serve per «instaurare la democrazia nella Nazione».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Si apre a San Francisco la conferenza di fondazione dell'Onu
  Evento successivo

In Sudafrica le prime elezioni a suffragio universale