Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Johnson chiede all'Australia ulteriori forze in Vietnam

26 luglio 1965

Il Presidente americano Johnson spedisce a Canberra un messaggio che indica l'intenzione del governo americano di inviare ulteriori forze militari in Vietnam, e domanda all'Australia di incrementare la propria assistenza nel Sud-Est asiatico per dimostrare «la solidarietà del sostegno internazionale per la resistenza all'aggressione comunista in Vietnam».
Il governo americano non si riferisce ad uno specifico tipo di assistenza militare, ma i pianificatori militari australiani hanno già in mente come incrementare il proprio coinvolgimento militare: essi pensano che il battaglione australiano presente in Vietnam, integrato all'interno di una brigata dell'esercito americano, debba essere sostituito da una forza militare indipendente australiana composta da un numero di battaglioni da due a quattro, che possa operare in maggiore autonomia ed essere più responsabile sotto la guida politica e militare diretta dell'Australia.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'arresto di Mussolini
  Evento successivo

L'equo canone