Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Rosselli pubblica Attenti alla nomenclatura

31 luglio 1926

Il rilevante tema dell'illegalismo è affrontato da Rosselli in un articolo di deciso carattere ideologico, intitolato Attenti alla nomenclatura ed edito su Quarto Stato.
«Io sottoscritto ho fede nell'ideale liberale ed ho fede nello stesso tempo negl'ideali della democrazia non solo politica, ma anche economica. Perciò sono contro ogni forma di imposizione violenta e di dittatura. Dove le istituzioni politiche sono liberali e democratiche, io sto per il metodo della propaganda liberale e delle trasformazioni pacifiche. Ove mancano le istituzioni liberali e democratiche, io sono costretto ad adottare il metodo rivoluzionario, cioè sono costretto a riconoscere che è necessario uno sforzo violento, dittatorio, per passare ad un regime di liberalismo e di democrazia politica. Ma subisco questa necessità, convinto che è una triste necessità».
Rosselli, proprio per questa sua ferma convinzione nelle istituzioni democratiche, nella teoria repubblicana e nel metodo liberale, ideali indispensabili per l'integrazione del sentimento socialista, pone l'esigenza di una politica di difesa e riconquista a qualsiasi costo di questi valori, venuti meno a causa della dittatura fascista. Egli, però, precisa che il suo richiamo all'attivismo illegale non va confuso con il rivoluzionarismo comunista e la sommossa delle masse proletarie, in quanto per il comunismo il metodo insurrezionale rappresenta una mera peculiarità distintiva, per Rosselli, invece, l'illegalismo è un metodo temporaneo da adottare e proporre esclusivamente in caso di pericolo e fallimento degli ideali democratici e liberali, per ripristinare quelle «condizioni politiche in cui si realizzi sempre meglio il mio ideale di libertà e di democrazia».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Legge Amato riorganizza il settore bancario
  Evento successivo

La nuova Costituzione cubana