Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Sbloccati i negoziati per l'ingresso inglese nella Cee

20 maggio 1971

Il vertice tra il primo ministro inglese Heath e e il presidente francese Pompidou, tenutosi all'Eliseo, sblocca i negoziati per l'ingresso del Regno Unito nella Cee.
Le questioni cruciali affrontate riguardano la struttura della Comunità, i rapporti col resto del mondo e, soprattutto, la spinosa questione monetaria. I due leader convengono sul fatto che la Comunità avrà una struttura di tipo "confederale", quindi dotata di scarsa autonomia politica, così come la concepiva a suo tempo De Gaulle. A differenza di quest'ultimo, però, Pompidou non immagina l'Europa come "terzo blocco" mondiale, né ricerca l'indipendenza militare europea; anzi, egli sottolinea il rapporto di alleanza esistente con gli Stati Uniti. Il punto più controverso rimane quindi l'adesione della Gran Bretagna alla volontà politica della Comunità di perseguire un'unione monetaria, il che significa rinunciare alla sterlina come moneta privilegiata nei confronti del dollaro.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Emergency Quota Law
  Evento successivo

Rattazzi ferma i garibaldini