Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Approvata con un referendum la nuova Costituzione polacca

25 maggio 1997

Con un referendum costituzionale, il popolo polacco esprime il suo consenso alla nuova Costituzione democratica approvata il 2 aprile dall'Assemblea Nazionale. Questa Costituzione sostituisce quella imposta da Stalin nel 1952.
La nuova costituzione polacca introduce la nozione di libertà civili, le quali sono supposte come non create dallo Stato, bensì da questo protette e garantite solamente. Specifica pure quali libertà non possono essere limitate nemmeno durante uno stato d'emergenza o una guerra. Un altro elemento di novità è il riconoscimento, in ambito giurisdizionale, del diritto di ogni individuo ad appellarsi fino alla Corte Costituzionale.
Per quanto concerne il sistema politico, la nuova Carta Costituzionale introduce modificazioni cruciali. Essa consolida il sistema del governo di gabinetto e rafforza il potere del Primo Ministro a discapito di quello del Presidente della Repubblica. La caduta del governo è resa più difficile mediante l'introduzione della mozione di sfiducia costruttiva. Anche il Parlamento si rafforza nei confronti del Presidente della Repubblica, in quanto può essere da questi sciolto solo in caso di rigetto del bilancio di previsione dello Stato o di non approvazione del resoconto finanziario del governo. Il Presidente, inoltre, viene privato dei poteri eccezionali precedentemente goduti nelle aree della difesa, della politica estera e della sicurezza pubblica. Infine, la maggioranza richiesta per respingere un veto presidenziale è stata ridotta a tre quinti dell'Assemblea (prima occorrevano i due terzi). L'insieme di questi cambiamenti assicurano all'organo esecutivo maggiore stabilità ed efficacia.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria
  Evento successivo

Angelo Moratti diventa presidente dell'Inter