Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

La FIAT Oriente di Alessandria d’Egitto

3 giugno 1927

Il Consiglio di Amministrazione della FIAT delibera la partecipazione dell'azienda torinese alla costituenda società FIAT Oriente di Alessandria d'Egitto, filiale commerciale del gruppo avente per oggetto il commercio diretto o indiretto dei prodotti FIAT in Egitto, Sudan, Siria e Palestina.
Il progetto rientra nella politica generale dell'azienda, che prevede la progressiva penetrazione nei mercati esteri «mediante l'affermarsi delle esistenze e la creazione di nuove filiazioni dirette – come si legge nel Verbale del Comitato Direttivo FIAT dell'8 febbraio 1929 – [...] diminuendo la vendita a mezzo d'agenti che, salvo lodevoli eccezioni, non dimostrano di possedere sufficiente spirito di combattività e di difesa degli interessi vitali della società».
La casa torinese ha infatti, già dagli anni venti, costruito e ramificato la propria rete commerciale, in modo da raggiungere e collegare i diversi mercati del mondo. Tale strategia le permette di essere in molti paesi l'unico marchio a controbilanciare l'onnipotenza delle case americane.
La costituzione di filiali rappresenta il cardine di un sistema che garantisce piena adattabilità della produzione alle diverse realtà locali ed alle opportunità offerte dai singoli paesi. L'attività così differenziata non risponde, dunque, esclusivamente ad interessi contingenti legati alla necessità di aggirare le misure protezionistiche che, negli anni prossimi alla crisi economica, si moltiplicano nei mercati del mondo, ma piuttosto risponde ad un'omogenea e lungimirante strategia aziendale; le filiali divengono parte integrante delle scelte del gruppo torinese, dai cui emissari sono dirette e controllate. La direzione delle Agenzie, assegnata a personale di Torino, è infatti strettamente connessa alle direttive della casa madre, che ne controlla l'operato attraverso diversi organismi di Ispettorato.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Repubblica o monarchia?
  Evento successivo

Peron Presidente