Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Dopo l'Undici settembre. La politica estera di George W. Bush secondo L'International Herald Tribune

La tesi illustra la politica estera del Presidente americanoGeorge W. Bush dall'attacco dell'Undici settembre 2001, fino alla conclusione della guerra in Afghanistan.

Mostra/Nascondi contenuto.
2 Introduzione L’undici Settembre 2001 due Boeing 767 lasciarono il “Logan Airport” di Boston, diretti a Los Angeles. Questa cittá era la meta, anche, di un terzo aereo, un Boeing 757, decollato dal “Dulles Airport” di Washington. Verso San Francisco, invece, era diretto un secondo Boeing 757, con trentotto persone a bordo. Questi quattro aerei decollarono tra le 8:00 e le 8:42 per compiere il loro viaggio di routine, inconsapevoli che tra i loro passeggeri si nascondevano anche dei terroristi, che dopo circa venti minuti di volo, presero il controllo dei velivoli. Alle 8:47 uno dei due Boeing, Volo 11 dell’American Airlines, si schiantó contro la Torre Nord del World Trade Centre a New York; la Torre Sud, invece, venne colpita dal secondo Boeing, Volo 175, alle 9:03. Entrambe le torri crollarono, danneggiate dal tremendo schianto. Ma la violenza non terminó con questi terribili attacchi: un terzo aereo, infatti, colpí il Pentagono alle 9:43; mentre un quarto, si schiantó nella campagna della Pennsylvania, dopo che i passeggeri riuscirono a ribellarsi agli attentatori. Gli attacchi dell’Undici Settembre sono stati ben pianificati e coordinati. Gli attentatori erano suddivisi in quattro gruppi, di cui tre composti da cinque persone ed uno composto da quattro persone. Tutti i dirottatori erano uomini di religione musulmana, provenienti dall’Arabia Saudita, dall’Egitto, dal Libano e dagli Emirati Arabi. Addestrati a pilotare aerei, erano arrivati negli Stati Uniti separatamente dove si erano stabiliti da un pó di tempo. Alcuni dei piloti avevano preso lezioni di volo, in America, giá a metá degli anni novanta. Apparentemente solo chi era a capo di ciascun gruppo conosceva lo scopo della loro missione, gli altri componenti erano convinti di dover intraprendere un dirottamento convenzionale. Gli attacchi dell’Undici Settembre sono stati attribuiti ad Al-Qaeda, l’organizzazione terroristica costituita da Osama bin Laden, alla fine degli anni ottanta, con lo scopo di stabilire uno stato islamico, lavorando con gruppi estremisti islamici per rovesciare regimi ritenuti non islamici, e per espellere dai paesi musulmani gli Occidentali.

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Melissa De Ronch Contatta »

Composta da 116 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2410 click dal 04/11/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.