Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Sviluppo e prospettive del mercato di nicchia legato ai viaggi di nozze: Il caso ''AMARSI''

Negli ultimi anni le agenzie di viaggio tradizionali hanno vissuto una crisi storica a causa dell’aumento della concorrenza per l’apertura di nuove agenzie di viaggio, per lo sviluppo del franchising, per la riduzione delle commissioni da parte delle compagnie aeree e per l’aggregazione dei tour operator nelle cosiddette filiere verticali.
Questi cambiamenti hanno portato una maggiore concorrenza tra le varie agenzie di viaggio, che, per poter sopravvivere, hanno dovuto cercare altre strade in cui andare ad operare, una tra queste è quella di dedicarsi ad un mercato di nicchia. La scelta del mercato di nicchia nel quale andare ad operare non deve essere casuale, ma è necessario individuare un segmento di mercato particolare, stimolante, con bisogni ben precisi da soddisfare.
Le agenzie di viaggio si sono dovute così reinventare, abbandonando un po’ il classico ruolo di intermediazione tra cliente e tour operator e specializzandosi in settori specifici o nella fruizione di un particolare servizio.
L’idea di questa tesi è nata in seguito alla preparazione di una tesina per il corso di marketing della Prof. Santagostino presso l’Università Cattolica, il cui argomento doveva essere il marketing dei servizi di una struttura di nostra conoscenza.
Per svolgere questo lavoro ho ricontattato l’agenzia “Acquario Viaggi”, presso la quale avevo svolto un periodo di lavoro per uno stage scolastico nel luglio 1999. Inizialmente l’argomento della tesina doveva essere la storia e lo sviluppo dell‘agenzia di viaggio, ma durante l‘intervista con il suo direttore, il Sig. Angelo Colombo, ho scoperto l’esistenza di „AMARSI“ , un interessante progetto di marketing che si occupa del mercato di nicchia legato ai viaggi di nozze.
Il matrimonio è un’istituzione che rimane costante negli anni e i mercati legati a questo evento sono moltissimi, dall’immobiliare al vestiario, dall’arredamento alle bomboniere, dalla ristorazione al fiorista, ecc.
Un “regalo” ai cui gli sposi difficilmente rinunciano è il viaggio di nozze, non ha importanza la meta, l’ importante è partire e raramente per questa tipologia di viaggio si bada alla spesa.
Data la particolarità di questo progetto ho deciso di approfondire i diversi aspetti legati al mercato che si occupa di tutto ciò che riguarda un matrimonio e in particolare ai viaggi di nozze, cercando di capire perché questo mercato può essere considerato interessante, quali operatori coinvolge, a che tipo di clientela si rivolge, quali sono le richieste della clientela e cosa offrono gli esperti del settore.
Il primo capitolo del mio approfondimento parte con un’analisi del segmento di mercato in questione, ponendo attenzione sul numero di matrimoni in Italia nel passato e oggi, sulle caratteristiche degli sposi e sulle cifre che essi sono disposti a spendere per questo evento, come hanno organizzato il matrimonio e sul perché alcune coppie scelgono di sposarsi all’estero.
Nel secondo capitolo si parla nello specifico dei viaggi di nozze, individuando le motivazioni che portano alla scelta di un determinato viaggio. Sono partita dall’evoluzione dei viaggi di nozze nel tempo, osservando come destinazioni, durata e periodi siano cambiati nel corso degli anni e in seguito ho analizzato come oggi vengono scelti i viaggi di nozze, proprio in base ai criteri destinazione, periodo, tipologia di viaggio e spesa sostenuta.
Nel terzo capitolo viene analizzato il ruolo che hanno le agenzie di viaggio nell’organizzazione di una luna di miele, quanto è importante la loro intermediazione con gli sposi e quali servizi offrono loro.
Dopo aver compreso quali sono i desideri dei futuri sposi, ho verificato cosa offrono gli esperti del settore per soddisfare al meglio le esigenze di questo particolar tipo di clientela, nel quarto capitolo analizzo l’offerta dei maggiori tour operator, mentre nel quinto capitolo l’offerta di singoli hotel, catene alberghiere e linee ferroviarie.
Infine, dopo aver osservato il mercato in generale, mi concentro su un caso concreto, il caso “Amarsi”, un progetto di marketing legato ai viaggi di nozze, parlando di come è nato, di quali sono i suoi obiettivi presenti e futuri, di come si è sviluppato nel tempo e se il segmento di mercato che interessa questo progetto ha le stesse caratteristiche riscontrate nel resto dell’Italia.

Mostra/Nascondi contenuto.
I INTRODUZIONE Negli ultimi anni le agenzie di viaggio tradizionali hanno vissuto una crisi storica a causa dell’aumento della concorrenza per l’apertura di nuove agenzie di viaggio, per lo sviluppo del franchising, per la riduzione delle commissioni da parte delle compagnie aeree e per l’aggregazione dei tour operator nelle cosiddette filiere verticali. Questi cambiamenti hanno portato una maggiore concorrenza tra le varie agenzie di viaggio, che, per poter sopravvivere, hanno dovuto cercare altre strade in cui andare ad operare, una tra queste è quella di dedicarsi ad un mercato di nicchia. La scelta del mercato di nicchia nel quale andare ad operare non deve essere casuale, ma è necessario individuare un segmento di mercato particolare, stimolante, con bisogni ben precisi da soddisfare. Le agenzie di viaggio si sono dovute così reinventare, abbandonando un po’ il classico ruolo di intermediazione tra cliente e tour operator e specializzandosi in settori specifici o nella fruizione di un particolare servizio. L’idea di questa tesi è nata in seguito alla preparazione di una tesina per il corso di marketing della Prof. Santagostino presso l’Università Cattolica, il cui argomento doveva essere il marketing dei servizi di una struttura di nostra conoscenza. Per svolgere questo lavoro ho ricontattato l’agenzia “Acquario Viaggi”, presso la quale avevo svolto un periodo di lavoro per uno stage scolastico nel luglio 1999. Inizialmente l’argomento della tesina doveva essere la storia e lo sviluppo dell‘agenzia di viaggio, ma durante l‘intervista con il suo direttore, il Sign. Angelo Colombo, ho scoperto l’esistenza di „AMARSI“ , un interessante progetto di marketing che si occupa del mercato di nicchia legato ai viaggi di nozze. Il matrimonio è un’istituzione che rimane costante negli anni e i mercati legati a questo evento sono moltissimi, dall’immobiliare al vestiario, dall’arredamento alle bomboniere, dalla ristorazione al fiorista, ecc. Un “regalo” ai cui gli sposi difficilmente rinunciano è il viaggio di nozze, non ha importanza la meta, l’ importante è partire e raramente per questa tipologia di viaggio si bada alla spesa.

Diploma di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Sara Silvestri Contatta »

Composta da 94 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6211 click dal 05/11/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.