Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Proposta di una nuova metodologia per la valutazione dell'usabilità dei siti web

Definendo innanzitutto il concetto di usabilità, ed analizzando le teorie attuali, ho provato a individuarne punti di forza e debolezza, elaborando poi un metodo mio personale basato su diversi parametri misurabili empiricamente.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La società attuale, segnata dalla globalizzazione economica e dalla multietnicità delle nazioni, ha visto - in particolare dagli anni settanta in poi - il progressivo affermarsi delle tecnologie informatiche. In modo via via più consistente, esse sono entrate nella nostra vita quotidiana, e lo dimostra il fatto che, da alcuni anni a questa parte, i microchips 1 hanno invaso territori in precedenza loro sconosciuti: dalle automobili ai condizionatori, dagli impianti elettrici e di sicurezza delle case e dei luoghi pubblici ai sistemi bancomat e carte di credito, al comparto sanitario e dell’istruzione, alla diffusione dei PC e di Internet, ecc. Le applicazioni informatiche (e tutte le discipline in qualche modo connesse: telematica 2 , intelligenza artificiale 3 , domotica 4 , ecc.) se, da un lato, hanno elevato il tenore di vita della popolazione dei paesi sviluppati, dall’altro hanno dovuto confrontarsi con l’impellente 1 Il microchip è “il cervello” degli strumenti informatici. 2 Il termine deriva dalla fusione di telecomunicazioni e informatica, ad indicare, appunto l’applicazione di sistemi informatici ai sistemi telecomunicativi. 3 Area cognitiva multidisciplinare (coinvolge in misura diversa informatica, psicologia cognitiva, grammatica generativa, robotica, ecc.) che tenta di sviluppare macchine aventi comportamenti “intelligenti” tipicamente umani. 4 E’ la disciplina che si occupa dell’automazione delle abitazioni, così che un computer centrale controlli tutte le funzioni (impianto elettrico, idraulico, del gas, attivazione degli elettrodomestici, ecc.) domestiche.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Antonio Marco Del Cogliano Contatta »

Composta da 171 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2092 click dal 07/12/2004.

 

Consultata integralmente 3 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.