Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Kljuev le verità nelle poesie e nella realtà. Kljuev ed alcuni pensatori tedeschi. (Dubbi, problemi e controversie)

presentazione della vita e delle opere di Kljuev, con traduzioni scelte, analisi letteraria ed inquadramento storico

Mostra/Nascondi contenuto.
4 RICERCA DEL MATERIALE La ricerca è stata svolta con lo stesso metodo sistematico adottato anche nella redazione della tesi. Permette inoltre di capire di più l’argomento di cui ci si sta occupando, perché si possono effettuare anche scoperte impreviste. La ricerca e il lavoro redatto riflettono inoltre le idee di chi scrive, perché l’oggettività è impossibile. Questi non sono i soli aspetti da affrontare: anche l’oggetto con cui si lavora è direttamente collegato alla ricerca. Molti studiosi si sono accorti di quanto sia importante ragionare sul mezzo utilizzato per scrivere, perché modifica l'efficacia e il metodo di lavoro di chi scrive. Una volta la macchina per scrivere era il mezzo utilizzato per la stesura di qualunque documento. La diffusione del computer, di Internet, e delle e-mail offre molte nuove opportunità per gli studiosi. Lo scambio di conoscenze è più facile in quanto le università e i vari studiosi inseriscono in rete i loro contributi. La lettura di ipertesti permette di costruirsi differenti percorsi di lettura, secondo le esigenze del visitatore del sito. Il mio interesse 1 verso il sincretismo tra cristianesimo ortodosso, paganesimo e impegno politico che caratterizzava questi settari e il legame, contenutistico e linguistico, con la poesia di un poeta come Kljuev mi hanno convinto della necessità di redigere uno studio sull’argomento. Si tratta di un argomento “difficile”, che ha avuto (ed ha) scarsa diffusione in Italia. La peculiarità del mondo contadino russo, le difficoltà della lingua di Kljuev, che utilizza termini del linguaggio dei settari sono le caratteristiche principali. Inoltre Kljuev è molto meno considerato dal mondo culturale rispetto ad Esenin. 1 L’idea di questa tesi nasce dalla frequentazione dei due corsi della professoressa Danil’cenko, tenuti rispettivamente negli anni accademici 1997-98 e 1998-99, sull’Immagine poetica e la realtà nella lirica di S.Esenin e sulle Radici culturali delle poesie dei poeti “neocontadini”.

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Stefano Pancaldi Contatta »

Composta da 209 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 864 click dal 25/02/2005.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.